#FIFAWWC – USA non domina ma vince: decide Rapinoe

Sarà Francia-Stati Uniti una delle partite che vedremo ai quarti di finale. Allo stadio Auguste-Delaune di Reims, la formazione campione del mondo in carica batte la Spagna per 2 a 1 al termine di una partita in cui il preventivato dominio contro le iberiche non si è affatto visto.

Merito di una prestazione positiva sotto il piano dell’impegno e del contenimento da parte della Spagna, che con la rete di Hermoso vìola per la prima volta in questo Mondiale la porta degli States, e demerito degli USA non in grado di essere altamente devastante in fase offensiva, con una Morgan mai servita a dovere e di conseguenza inconsistente in zona d’attacco.

La prima iniziativa è della Spagna con il tiro di Guijarro respinto di volto da Sauerbrunn. Il primo attacco statunitense, invece, costa il calcio di rigore per fallo di Mapi Leon su Heath, che Rapinoe trasforma al 7’ spiazzando Paños.

Per fare male a questi USA bisogna pressarli nella loro trequarti e quando la Spagna lo fa, va a segno: Sauerbrunn perde palla pressata da Lucia Garcia, Hermoso conclude a rete scavalcando Naeher e insaccando per l’ 1 a 1.

Al 13’ Rapinoe non sfrutta un assist a tagliare la difesa di Lavelle, trovando la respinta di Paños in corner; Ertz al 25’ e ancora Rapinoe dieci minuti dopo non trovano la porta sparando alto.

Il primo pericolo della ripresa arriva soltanto al 60’ con la conclusione di Lavelle da fuori area, con il pallone che passa di poco sopra la traversa.

Il solo attacco per le spagnole si verifica al 63’ con il tiro cross di Guijarro che taglia l’area per spegnersi di poco a lato, poi è solo USA: Mewis tira di poco a lato al 64’. Lavelle viene toccata da Torrecilla quanto basta per guadagnarsi il rigore e Rapinoe dal dischetto riporta in vantaggio gli States al 75’.

A parte un tentativo di tiro cross di esterno di Rapinoe sbilenco e un cross per Paredes su cui la spagnola non incoccia di testa, la partita non offre alto e gli States possono sorridere per il passaggio alle semifinali, dove affronteranno la Francia.

 

SPAGNA – STATI UNITI 1-2 (7’ rig. e 75’ rig. Rapinoe, 9’ Hermoso)

Spagna: Paños; Corredera, Paredes ©, Mapi Leon, Ouahabi; Losada, Torrecilla, Guijarro; Lucia Garcia, Hermoso, Putellas. All. Vilda.
USA: Naeher; O’Hara, Dahlkemper, Sauerbrunn, Dunn; Lavelle, Ertz, Mewis; Heath, Morgan, Rapinoe ©. All. Ellis.

Arbitro: Kulcsar (HUN). Assistenti di linea: Torok (HUN) e Rodak (CRO). 4° ufficiale: Keighley (NZL).
VAR: Makkelie (NED, referee), Ratajova (CZE, offside) e Gil (POL, assistant).

NOTESpettatori: 19633 persone. Ammonite: Rapinoe, Paredes. Recupero: 3’ pt, 7’ st.
Sostituzioni: Nahikari Garcia per Losada al 31’, Falcon per Putellas al 79’, Caldentey per Torrecilla al 84’, Lloyd per Morgan al 85’, Horan per Lavelle al 89’, Press per Rapinoe al 90+7′.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...