#FIFAWWC – Germania: tris alla Nigeria e quarti di finale

La Germania è la prima formazione ad accedere ai quarti di finale della FIFA WWC. La formazione tedesca vince per 3 a 0 un match il cui esito era da darsi quasi per scontato, a maggior ragione a causa delle defezioni della Nigeria tra infortuni e squalifiche, tra cui l’attaccante Oshoala.

La Nigeria parte con l’acceleratore e si presenta in area tedesca dopo 2’ con la conclusione di Ordega parata da Schult. La Germania aspetta il 20’ e lo fa nella maniera più devastante, andando a segno con il colpo di testa di Popp (100a presenza in nazionale) che approfitta dell’intervento a vuoto delle giocatrici nigeriane per colpire indisturbata.

Il VAR interviene al 25’ per segnalare l’infrazione in area di Nwabuoku, che striscia a malapena il pallone e prende in pieno il ginocchio di Magull. Dal dischetto Daebritz non sbaglia e sigla il due a zero tedesco.

Al 37’ la Nigeria torna a farsi vedere con un calcio di punizione di Okobi su cui interviene un difensore tedesco per respingere sulla linea di porta.

Dopo 5’ della ripresa la Germania rischia tantissimo: Ajibade va via sulla sinistra e serve un pallone al centro su cui Oparanozie non arriva di pochissimo, mancando l’opportunità di riaprire il match.

Passata la paura, la Germania torna a farsi vedere (senza successo) con Gwinn per due volte e poi con Daebritz, trovando il terzo gol al 82’: Ayinde sbaglia l’appoggio ad una compagna e Schueller da dentro l’area trova il diagonale su cui nulla può Nnadozie.

Nel corso del secondo minuto di recupero la Nigeria ci prova con Oparanozie su calcio di punizione, ma la palla termina alta.

 

GERMANIA – NIGERIA 3-0 (20’ Popp, 27’ rig. Daebritz, 82’ Schueller)

Germania: Schult;  Gwinn, Dooroun, Hegering, Schweers; Huth, Leupoitz, Magull, Daebritz; Popp ©, Schueller. All. Voss-Tecklenburg.
Nigeria: Nnadozie; Okeke, Ebi, Nwabuoku, Ohale; Ordega, Ayinde, Okobi, Kanu; Ihezuo, Oparanozie ©. All. Dennerby.

Arbitro: Yamashita (JPN). Assistenti di linea: Tesherogi (JPN) e Bozono (JPN). 4° ufficiale: Reibelt (AUS).
VAR: Del Cerro Grande (ESP, referee), Chavez (MEX, offside), Sanchez (ESP, assistant).

NOTESpettatori: 17988 persone. Ammonite: Nwabuoku, Popp, Huth, Oparanozie, Ajibade. Recupero: 4’ pt, 5‘ st.
Sostituzioni: Buehl per Leupolz, Simon per Schweers e Ajibade per Nwabuoku al 46’, Oberdorf per Magull al 69’, Uchendu per Ihezuo al 75’, Ogebe per Kanu al 84’.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...