#FIFAWWC – Olanda prima, Camerun avanti al fotofinish

L’Inghilterra conquista la vetta del girone E battendo il Canada per 2 a 1, ma la sorpresa arriva nel finale di gara di Montpellier quando Nchout trova il gol vittoria per il Camerun a 10” dalla fine, eliminando l’Argentina dalla qualificazione nel gruppo delle migliori terze.

Mentre il Canada attende la seconda del girone F che potrebbe essere la Svezia, l’Olanda troverà il Giappone vice campione del mondo.

Primo tempo senza reti ma tanto spettacolare, in cui il primo momento di patos riguarda un rigore inizialmente segnato e successivamente convertito in punizione dal limite dopo consultazione al VAR.

Olanda molto propositiva per grande parte della prima frazione di gioco. Al 28’ Huitema prova un diagonale debole e che si spegne a lato, al 30’ Van de Sanden coglie la traversa direttamente da cross e con deviazione di Labbé, e con Martens che non riesce a mette dentro di tap-in.

Al 33’ Miedema compie una giocata spettacolare e coglie un palo che non rende giustizia al suo gesto tecnico, un minuto dopo Van de Donk ci prova con una rovesciata alla CR7 che termina alta e al 37’ Van de Sanden prova dalla distanza, ma alzando troppo la mira.

La sola occasione da gol del Canada si palesa al 43’ con il tiro da fuori area di Becke, ma applica poca forza e Van Veenendaal para agevolmente.

L’Olanda mostra più caparbietà nella ripresa e viene premiata al 54’ quando su azione da calcio da fermo, Dekker anticipa Buchanan e di testa insacca per l’1 a 0.

La risposta del Canada arriva dopo 6’ e grazie alla sua giocatrice più rappresentativa: Sinclair, che anticipa Van Lunteren e insacca per l’ 1 a 1.

Al Canada serve la vittoria per conquistare il primato del girone, all’Olanda basta sfruttare il cross di una Van Lunteren oggi in ombra per Beerensteyn,  che approfitta della lentezza di Labbé e delle centrali olandesi per mette a segno il suo primo gol di questo Mondiale, gol che vale il 2 a 1 per l’Olanda.

Due conclusioni per parte non trovano lo specchio della porta e a fine partita l’Olanda può esultare per la conquista della esta del girone a punteggio pieno.

Tutt’altro che spettacolare è stato il match di Montpellier tra il Camerun e la Nuova Zelanda, entrambe a zero punti prima dell’incontro e con la necessità di trovare il successo per poter sperare di rientrare tra le migliori terze qualificate agli ottavi.

Nel primo tempo ci sono soltanto due palle gol per le africane con Aboudi Onguene, che al 12’ manda la palla di poco a lato ed al 19’ alza troppo poco il pallonetto che Nayler para agevolmente.

Ad inizio ripresa Ndom para agevolmente una conclusione di testa di White, poi è il Camerun a passare alla prima occasione utile grazie a Nchout, che con il controllo di palle elude un’avversaria e di sinistro insacca in diagonale alle spalle di Nayler.

Al colpo di testa di Gregorius al 63’ il Camerun risponde un minuto dopo, mancando clamorosamente quattro conclusioni in pochissimi secondi con Aboudi Onguene (due volte) e Takounda, sulle quali interviene miracolosamente Nayler, e con Abam che calcia sull’esterno della rete.

Al 74’ Ndom compie un intervento decisivo deviando in corner un colpo di testa di Chance, sei minuti dopo Awona colpisce male e soprattutto indirizza il pallone nella sua porta, regalando di fatto il pari alla Nuova Zelanda.

Chance spreca la chance di vantaggio neozelandese al 87’, Enganamouit manda a lato nel secondo minuto di recupero cos’ come Aboudi Onguene un minuto dopo. Ma quando tutto sembra perduto, Nchout mette a segno il gol vittoria al termine di un’azione in cui prima mette a sedere Green fuori area, poi insacca alle spalle di Nayler.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...