#FIFAWWC – Italia batti il 5! E Girelli ne fa tre

Davanti ai 12 mila spettatori dello Stade Auguste-Delaune di Reims, l’Italia di Milena Bertolini batte la Giamaica con un secco 5 a 0 e al termine di una prova fantastica per tenacia, determinazione e cuore messo in campo dalle azzurre, che porta le #RagazzeMondiali in testa al gruppo C a quota 6 punti.

È vero che saltano all’occhio la tripletta di Girelli (migliore marcatrice azzurra) e la doppietta della neo entrata Galli, ma a impressionare è la coesione di una squadra sempre più unita e capace di soffrire in ogni fase del match ed in ogni sezione del campo, con prove da “almeno” 7 anche per atlete come Cernoia che lavorano nel silenzio ed in maniera determinante.

Bonansea battezza i riflessi di Schneider al 5′, poi è il VAR a diventare protagonista quando viene chiamato in causa per un calcio di rigore assegnato per fallo di A. Swaby su Bonansea. Schneider para il rigore di Girelli ma commettendo infrazione, la ripetizione premia l’azzurra che porta in vantaggio l’Italia.

Al 25′ ancora Girelli supera Schneider toccando di coscia il pallone calciato da Giugliano dalla bandierina, tre minuti dopo il tris non arriva per poco e si ferma sulla traversa colpita da Sabatino.

L’Italia non commette l’errore del Brasile ed al rientro in campo triplica e ancora una volta con Girelli, che su corner di Giugliano colpisce di coscia ed indirizza alle spalle di Schneider.

Tralasciando il rischio infarto causato da Giuliani che controlla male in area di rigore e rischia di regalare un gol generoso alla Giamaica, le nostre avversarie si fanno vedere al 69′ con la traversa di Blackwood direttamente su cross, con Elena Linari bravissima nell’anticipare un’avversaria e nello spazzare via la palla.

Le neo entrate Boattin – Galli costruiscono il gol del 4 a 0: assist della prima per Iaia che lascia partire un fendente di destro su cui nulla può Schneider. E lo stesso estremo difensore giamaicano viene punita per la quinta volta al 81′: assist in profondità di Giugliano per Galli, che dribbla il portiere e insacca a porta vuota.

La Giamaica si fa vedere soltanto nel terzo minuto di recupero con la conclusione dalla distanza di Solaun, su cui Giuliani interviene senza troppi problemi.

 

GIAMAICA – ITALIA 0-5 (12′ rig., 25′ e 46′ Girelli, 71′ e 81′ Galli)

Giamaica: Schneider; Campbell, Plummer (C), A. Swaby, Blackwood; Adamolekun, Solaun, C. Swaby, Asher; Shaw, Grey. All. Hue Menzies.
Italia: Giuliani; Guagni, Gama (C), Linari, Bartoli; Bergamaschi, Giugliano, Cernoia, Bonansea; Girelli, Sabatino. All. Milena Bertolini.

Arbitro: Keighley (NZL). Assistenti di linea: Jones (NZL) e Salamasina (SAM). 4° ufficiale: Umpierrez.
VAR: Makkelie (NED, referee), Kourompylia (GRE, offside), GIL (POL, assistant).

NOTEAmmonite: Schneider, Shaw. Recupero: 3′ pt, 4′ st.
Sostituzioni: Sweatman per C. Swaby al 46′, Boattin per Guagni al 57′, Galli per Bergamaschi al 65′, Brown per Grey al 66′, Giacinti per Girelli al 72′, Silver per Adamolekun al 76′.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...