#FIFAWWC – Bonansea al fotofinish: Italia batte Australia 2 a 1

Quello che speri e che non ti aspetti arriva sul più bello, nel recupero e all’ultimo respiro, tirandoti fuori quella tensione che si accumula in partite importanti come queste.

La nazionale femminile di Milena Bertolini batte l’Australia nella gara d’esordio allo Stade du Hainaut di Valenciennes davanti a 15380 spettatori, rimontando lo svantaggio di 0-1 della prima frazione di gioco con la doppietta di Barbara Bonansea, che realizza nel corso dell’ultimo minuto di recupero la rete che regala un briciolo di tranquillità in più in vista della qualificazione alla fase successiva del Mondiale.

Il primo tempo aveva dato un’immagine diversa e sbiadita dell’Italia, partite contratte e timorose tanto da concedere alle australiane di poter sfruttare le fasce laterali con Foord e Yallop per servire di testa la sola punta Kerr, cosa determinata dal modulo azzurro che permetteva alle oceaniche di godere del 2 contro 1 sui settori esterni.

L’Italia si complica la vita quando Gama atterra Kerr e viene punita da un calcio di rigore che la stessa Kerr si fa respingere da Giuliani, salvo riprendere il pallone a centro area ed insaccare per il vantaggio australiano.

L’Italia trema in altre due occasioni: al 37′ Logarzo viene servita da Raso e trova la risposta di Giuliani, mentre nel secondo minuto di recupero sempre Logarzo manda alto di testa.

D8nv_WEUwAA1x_q.jpg

L’Italia svolta nella ripresa e alla distanza, con Milena Bertolini che punta su Bergamaschi esterno alto e Bartoli (entrata al posto di Galli) terzino sinistro, con slittamento di Guagni nella sua posizione naturale di terzino destro.

Giuliani salva su Foord al 54′, due minuti dopo l’Italia può esultare per il pareggio: Polkinghorne sbaglia il controllo e concede a Bonansea l’opportunità di partire dalla trequarti, dribblare Kennedy in area ed insaccare all’angolino basso alla sinistra di Williams. E non c’è VAR che tenga!

Catley manda alto di testa su azione da corner al 65′, poi è ancora Italia che prima attacca, poi è in grado di soffrire con una Giuliani sempre impegnata nell’allontanare i palloni diretti in area piccola.

La mossa di Giacinti sulla fascia destra diventa decisiva, perché la giocatrice rossonera conquista la punizione che porta al gol: punizione di Cernoia e colpo di testa di Bonansea che finisce in fondo al sacco, complice l’errore in uscita errata di Williams.

L’ultimo minuto di gioco è di grande sofferenza, prima della finale esplosione di gioia.

 

DICHIARAZIONI POST PARTITA (SkySport)

Milena Bertolini: «Siamo partite male nel primo tempo, abbiamo avuto paura. Nella ripresa la squadra ha reagito e ha cominciato a fare ciò che sa fare. Abbiamo sofferto tanto ed avuto un pizzico di fortuna, ma quando hai squadra e spirito così è facile che queste partite le vinci».

Sara Gama: «Ci ho messo lo zampino a complicare le cose, abbiamo sofferto nel primo tempo e nella ripresa le abbiamo messe in difficoltà. Eravamo abbastanza ovattate e l’emozione arrivava tantissima dall’Italia e si sentiva allo stadio. Abbiamo mostrato il cuore e se vinci così vuol dire che ce l’hai».

 

AUSTRALIA – ITALIA 1-2 (22′ Kerr, 56′ e 90+5′ Bonansea)

Australia: Williams; Catley, Kennedy, Polkinghorne, Carpenter; Raso, Yallop, Van Egmond, Logarzo, Foord; Kerr. All. Milicic.
Italia: Giuliani; Bergamaschi, Gama, Linari, Guagni; Cernoia, Giugliano, Galli; Girelli; Mauro, Bonansea. All. Bertolini.

Arbitro: Melissa Borjas (HON). Assistenti di linea: Shirley Perello (HON) e Felisha Mariscal (USA). 4° ufficiale: Ekaterina Koroleva (USA). VAR: Carlos Del Cerro Grande (ESP, referee), Luciana Mascarana (URU, offside VAR), Jose Maria Sanchez (ESP, assistant)

NOTEAmmonite: Gama, Girelli, Cernoia, De Vanna. Recupero: 2′ pt, 5′ st.
Sostituzioni: Bartoli per Galli al 46′, Sabatino per Mauro al 59′, De Vanna per Logarzo al 61′, Gorry per Raso al 69′, Giacinti per Bergamaschi al 77′,  Kellond-Knight per Yallop al 83′

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...