Detective Pikachu

Detective Pikachu è una cagata pazzesca

Era “soltanto” il Duemila e il nuovo secolo iniziava ad avere colpi di rincoglionimento grazie all’arrivo dei Pokémon (pocket monster) dalla terra del Sol Levante.

Il fatto che utilizzi il termine “rincoglionimento” non è un’esagerazione, e se state pensando che ad essere coinvolti siano stati soltanto i bambini vi sbagliate di grosso. Se è vero che il cartone animato ha incantato i bambini e fatto disperare i genitori costretti a comprare gadget e videogames, dall’altro noi ex ragazzi non siamo stati immuni da colpe perché, approfittando di fratelli e sorelle in possesso del GameBoy, non perdevamo tempo nella ricerca di Pokémon e nell’affrontare sfide.

Quegli stessi ex ragazzi e divenuti adulti alcuni anni dopo non sono esenti da colpe anche con l’arrivo di Pokémon Go, e basti pensare a tutte le volte che lavorando nei centri commerciali mi imbattevo in commessi che uscivano dai negozi per catturare questi mostri tascabili.

Se uno di oltre trent’anni come il sottoscritto volesse dimenticare il passato, una volta visto il film Detective Pikachu ritorni per disperazione a giocare coi Pokemon sullo smartphone, trovandola come scusa camuffata in “vado in bagno o a prendere i pop corn” pur di saltare ogni minuto restante del film.

Detective Pikachu è davvero una cagata pazzesca e trovare un senso a questo lavoro diretto da Rob Letterman mi viene praticamente impossibile. Ed impossibile è non essere incazzato nero come MewTwo, perché dopo gli sbalzi di temperatura e l’allergia alle piante ci mancava soltanto questo film. Amen.

Detective Pikachu è un film dalla trama confusionaria ed insensata, a partire dal Pikachu tutto caffeina e memoria pari a zero, a cui potresti dare anche la colpa degli attentati in qualsiasi parte del mondo. Tanto non si ricorda nulla.

E continuando con il modo in cui il mostro giallo incontra Tim, ragazzo che ti può far un po’ di tenerezza pensando al fatto che ha perso la madre, ma che scoprirà ben presto che invece il padre è in vita.

Con la collaborazione più inutile di un cerbiatto in un campo da rugby di una giornalista in erba di nome Lucy, Tim andrà alla ricerca del padre scoprendo una due cose incredibili: MewTwo ha rapito suo papà e Pikachu è affiliato all’ISIS (non è vero, ma è uno stronzetto traditore).

Il resto del film non lo spoilero e sinceramente sto cercando di dimenticarlo, così tutto il film del resto.

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...