Serie A – Juventus Women: è bis tricolore

Mai Verona fu più dolce per la Juventus, che nell’ultimo match di campionato si laurea Campione d’Italia per la seconda volta consecutiva e nella sua storia, grazie alla vittoria per 3 a 0 sul campo dell’Hellas che nulla aveva da chiedere ad un campionato che l’ha vista salvarsi nel derby giocato settimana scorsa.

Il successo in terra scaligera rende inutile la vittoria della Fiorentina, la quale ottiene il pass per la prossima UWCL. Il Milan cade in casa contro il Chievo Valpo che ottiene la salvezza nella sfida a distanza contro la Pink Bari.

Il peso dell’importanza della partita si avverte nel gioco delle bianconere, troppo frettolose nel cercare le azioni gol e troppo testarde nel tentare le conclusioni da fuori con Girelli al 19′ e con Bonansea, che nell’arco di due minuti impegna Forcinella.

Dall’altra parte, il Verona pressa nei primi 25′ e al 21′ potrebbe sfruttare una disattenzione bianconera in area di rigore, ma Pasini calcia sull’esterno della rete.

E con la Fiorentina avanti grazie alla rete di Mauro, la Juventus riesce a riportarsi avanti in classifica quando al 33′ Ekroth sfrutta un ponte di testa di Girelli e sempre di testa insacca per l’uno a zero bianconero.

La rete elimina le scorie dalle gambe delle campionesse d’Italia, che con Bonansea coglie un palo clamoroso al 38′, mentre al 45+1′ Forcinella compie un vero e proprio miracolo sulla conclusione a botta sicura di Pedersen.
E ad aggiungere gioia vi è il gol di Pugnali che pareggia i conti per la Roma in casa della Fiorentina.

ekroth

La ripresa comincia ancora nel segno della Juventus, con la solita Forcinella che respinge la conclusione di destro di Girelli al 47′. La 10 bianconera regala il raddoppio al 56′, quando una palla spizzata da una giocatrice avversaria giunge nella sua zona. La bordata di sinistro non lascia scampo a Forcinella.

Al 68′ Aluko chiude ogni probabilità di riapertura del match. Scatta in posizione regolare su assist di Bonansea, entra in area di rigore e trova di destro il diagonale su cui non può nulla Forcinella.

Il resto è soltanto un countdown per il fischio finale al quale la società bianconera si lascia andare ai motivati festeggiamenti.

 

HELLAS VERONA – JUVENTUS WOMEN 0-3 (33′ Ekroth, 56′ Girelli, 68′ Aluko)

Hellas: Forcinella; Dupuy, Ambrosi, Meneghini, Molin; Nichele, Pasini, Bardin; Giubilato, Ambrosi, Rus. All. Di Filippo.
Juventus: Giuliani; Hyyrynen, Ekroth, Gama, Sikora; Caruso, Pedersen, Galli; Girelli, Aluko, Bonansea. All. Guarino.

NOTEAmmonite: Molin. Recupero: 1′ pt, 3′ st. Sostituzioni: 46′ Goula per Ambrosi, 65′ Cernoia per Galli, 67′ Ondrusova per Pasini, 72′ Cantore per Girelli, 73′ Veritti per Nichele, 79′ Rosucci per Pedersen.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...