WEURO Futsal, la Spagna scrive la storia

La Spagna scrive la storia del futsal a livello europeo. Le Furie Rosse vincono la prima (e storica) edizione della rassegna continentale per nazioni, battendo con un rotondo 4 a 0 le padrone di casa del Portogallo.

C’è una storia che fa la storia ed è quella dell’allenatrice Claudia Pons Xandri, unico tecnico di sesso femminile presente alle Final Four e prima allenatrice ad alzare la coppa continentale.

La Spagna ha meritato per il cinismo mostrato sul campo, caparbia quando ha sfruttato tre regali messi sul piatto dalle lusitane, che dall’altra parte hanno visto le streghe incollarsi nella porta difesa da Silvia Aguete, a mio avviso la migliore in campo. E quando non era l’estremo difensore spagnolo a salvare l’inviolabilità della porta, ci pensavano le stesse portoghesi a non centrare il bersaglio.

Il Portogallo comincia con la traversa di Carla Vanessa al 1’58” e capitola al 3’02”: Velasco serve in mezzo una palla che Mayte deve solo spingere in rete. Pochi giri di lancette e la Spagna cala il bis: Ferreira rinvia in mezzo al campo regalando il pallone ad Anita, che al 5’10” trova il grande bersaglio insaccando il pallone alla sinistra di Ana Catarina.

Ricky Martin era abituale del “un, dos, tres…” e lo stesso hanno fatto le Furie Rosse trovando al 9’30” il tris su calcio di punizione di Romero, con grande colpevolezza del portiere lusitano che si è fatta sorprendere sul suo palo.

La Spagna gestisce e riduce il forcing, il Portogallo prova in tutti i modi a trovare la porta sia nella seconda metà del primo tempo, sia per grande parte della ripresa, ma Carla Vanessa e compagne non riescono a sfatare la maledizione che impedisce loro di andare a segno.

E a nulla serve Piska giocatrice di movimento, perché la pazienza spagnola è quanto mai determinante per arrivare alla quarta realizzazione. Il Portogallo perde palla nella trequarti avversaria, Sotelo si invola e mette a segno il poker spagnolo al 35’55”.

Nella finalina per il 3°-4° posto la Russia si impone per 5-4 sull’Ucraina.

 

SPAGNA – PORTOGALLO 4-0 (3’02” Mayte, 5’10” Anita, 9’30” Romero, 35″55″ Sotelo)

Spagna: Silvia Aguete, Isa Garcia, Amparo, Peque, Vanessa Sotelo, Balbuena Navas, Montoro Susarte, Gomez Gonzalez, Berta Velasco, Mayte, Amelia Romero, Samper, Anita, Consuelo Campoy.  Coach: Claudia Pons Xandri.

Portogallo: Ana Catarina, Ines Fernandes, Carla Vanessa, Ana Azevedo, Pisko, Naty, Tania Sousa, Gonçalves, Morgado, Janice Silva, Sara Ferreira, Lidia Moreira, Fernandes Duarte, Jenny. Coach: Luis Miguel Jeronimo Conceiçao.

NOTE – Ammonite: Ferreira, Ines Fernandes, Carla Vanessa, Gonçalves.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...