Quel pazzo 1999: le canzoni che compiono 20 anni

Se esiste un anno musicale che più mi rappresenta, quello è senza ombra di dubbio il 1999.

L’anno che fece da spartiacque tra il Novecento ed il nuovo secolo è stato a mio avviso incredibile, pazzesco, ricco di hit che hanno fatto ballare, cantare e sognare tutti gli amanti della musica.

È l’anno a cui sono più legato e lo dimostra il fatto che nella mia playlist figurano due album che risalgono proprio al 1999: Miss Mondo di Luciano Ligabue e Bury The Hatched dei Cranberries, oltre a farmi rimpiangere una qualità musicale che fa perdere il confronto agli anni successivi, soprattutto quelli appartenenti all’ultimo decennio fatto di artisti usciti dai talent e sovrastimati per esigenze di vendita.

britney-spears-baby-one-more-time-1998-billboard-650

Quel pazzo 1999 fu l’anno dell’approdo sui palcoscenici musicali di artisti divenuti rapidissimamente idoli dei teenager. Come non ricordare il duello tra Britney Spears e Christina Aguilera, entrambe prodotti artistici Disney, con la prima che arrivò al successo mondiali con Baby One More Time e con la seconda che strofinò la lampada facendo uscire la sua Genie In A Bottle, riuscendo a seguire la prima a ruota nella hit parade italiana.

E come dimenticarsi della separazione in casa Spice Girls, con Geri Halliwell che debuttava con Look At Me e con il resto della band che proponeva Goodbye, singolo che preannunciava a quanto pare ciò che sarebbe accaduto al gruppo poco tempo dopo.

A colpi di dance sono sbarcati gli alieni blu accompagnati dagli Eiffel 65 con la loro Blue (Da Ba Dee), i capelli di Prezioso e la pelata del cantante Marvin (coi due spesso confusi) con Tell Me Why, If You Had My Love di una sexy Jennifer Lopez, il Mambo n°5 di Lou Bega, Mr Oizo e l’immancabile Ricky Martin con Livin’ la Vida Loca (ricordate nel video Nina Moric senza silicone?).

Fare un bel Rewind in stile Vasco per ricordare con estremo piacere la bellissima Lene Marlin che sbarcava con Unforgivable Sinner, di Anggun con Snow On The Sahara, di Pretty Fly (for a white guy) de The Offspring, delle impennate stile 50 Special dei Lunapop, dei Mi Piaci imitando Alex Britti cantato con un atteggiamento un po’ Supercafone stile Piotta, fino a diventare Narcotic come i Liquido.

offspring-pretty-fly

Ma nonostante tutto il ben di Dio che in questi paragrafi ha escluso tantissimi altri singoli, in quel 1999 sconvolto dalla guerra nel Kosovo la numero uno venne raggiunta da un singolo ad esso legato: Il Mio Nome È Mai Più di Liga-Jova-Pelù.

Dopo questo super pippone di successi targati 1999, vediamo quali sono i venti singoli più venduti in Italia in quell’anno solare (clicca qui per la classifica completa):

  1. Il Mio nome è mai più – LigaJovaPelù
  2. Believe – Cher
  3. Mambo no. 5 (A little bit of…) – Lou Bega
  4. Snow on the Sahara – Anggun
  5. 50 special – LunaPop
  6. When you say nothing at all – Ronan Keating
  7. …Baby one more time – Britney Spears
  8. La Fine del millennio – Vasco Rossi
  9. Pretty fly (for a white guy) – Offspring
  10. Unforgivable sinner – Lene Marlin
  11. Genie in a bottle – Christina Aguilera
  12. New day – Wyclef Jean & Bono
  13. I want it that way – Backstreet Boys
  14. Beautiful stranger – Madonna
  15. Per te – Jovanotti
  16. Blue (Da ba dee) – Eiffel 65
  17. If you believe – Sasha
  18. Keep on movin’ – Five
  19. Sitting down here – Lene Marlin
  20. Goodbye – Spice Girls.

Qual’è la canzone del 1999 che più vi è rimasta nel cuore?

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...