Amici come prima

“Amici come prima”: la trama si perde e non fa 30

Tra i film usciti al cinema nel periodo pre e post natalizio non poteva passare inosservata la commedia “Amici come prima”, che ha visto il ritorno di Massimo Boldi e Christian De Sica dopo ben tredici anni di divorzio.

Christian De Sica, alla regia oltre che tra i protagonisti della pellicola uscita lo scorso 19 dicembre 2018, lo aveva detto: Amici Come Prima non è un cinepanettone e il paragone con i vecchi film della categoria che li ha visti protagonisti durante il sodalizio e nel periodo del loro divorzio, così come quello con Natale a 5 Stelle di cui vi avevo scritto alcuni giorni fa, ci conferma quanto detto dall’attore romano.

E detto così, senza aver visto film, ascoltato le interviste e letto recensioni della stampa specializzata e i commenti degli spettatori presenti nelle sale cinematografiche, porterebbe facilmente a sperare di vedere un film piacevole ed interessante che si toglie di dosso quell’etichetta di cinepanettone e di tutti i giudizi che il termine si porta dietro.

4.jpg

Amici come prima perde le facili storie di tradimenti presenti nei vecchi film in cui Boldi e De Sica sono stati protagonisti negli anni precedenti, ma porta con sé un po’ di trash come mostrano le prime scene di un Massimo Colombo (Massimo Boldi) impegnato a far impazzire le badanti e a sbavare dietro a ragazze con 3/4 di età in meno della sua, le espressioni volgari (nel senso di parolacce) tipiche dei vecchi cinepanettoni ed i riferimenti alle location che li videro protagonisti, come mostrato dalla citazione di Miami e India (Natale a Miami e Natale in India, ndr).

Finalmente la trama assume un senso, una volta liberata dalla necessità di inserire corna e contro-corna tipiche dei cinepanettoni, ma si perde lungo il suo percorso nonostante non vi fossero intrecci amorosi a cui pensare, mancando di fare 30 con non poco rammarico.

I protagonisti di Amici Come Prima sono un magnate del settore alberghiero di cui vi ho scritto sopra, e Cesare Proietti (Christian De Sica), direttore dell’albergo in mano a Massimo Colombo ed alla figlia Luciana, personaggio quest’ultima odiosa sia per carattere sia per come ci viene mostrata a livello di recitazione.

Luciana Colombo non è la sola figura femminile che riesce a stare sul ***** in questa pellicola e se la gioca con Carla (Lunetta Savino), che si mostra quella moglie che nessuno vorrebbe e che sfortuna ha voluto che Cesare Proietti sposasse anni prima.

La vita di Proietti cambia quando la carogna Luciana, nell’ambito di operazioni di cessione di una parte del ramo alberghiero e di “restyling” dell’asset societario, decide di licenziarlo da direttore dell’albergo in cui lavorava, per relegarlo in lavanderia.

amici-come-prima.jpg

Non potendo accettare un simile affronto, Proietti gira diverse catene alberghiere forte del suo curriculum impeccabile e di 11 lingue parlate, ma l’età gli è nemica e viene scartato senza alcun problemi dai vari selezionatori.

L’unica soluzione, che manda a ramengo ogni dignità di un uomo, è quella di provare a diventare la badante di Massimo Colombo. Ringraziando anche i soldi sperperati dalla moglie, tra cui quelli di un album musicale del figlio rapper Matteo, che lo portano a dover tentare una soluzione dolorosa ma ben retribuita pur di pagare le varie spese.

Con la collaborazione del capo lavanderia dell’albergo Marco Gallo (Maurizio Casagrande), Cesare riuscirà a dividersi tra la sua figura di essere umano ed il personaggio della badante Lisa Sandrelli, almeno fino a quando sua moglie, la iena Luciana e Massimo Colombo scoprono chi si nasconde dietro le spoglie della badante.

E sarà proprio il suo ex patron Massimo a dare una mano a Proietti, in un mix di docile sentimento umano verso l’uomo e di vendetta premeditata nei confronti della figlia.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...