google pixel 3

Google Pixel 3: ma che presentazione è?

Svelati i nuovi device di Big G in un contesto da assemblea condominiale

È facile pensare che la giornata di ieri 9 ottobre 2018 sia stata letteralmente storta in casa Google.

Partiamo dalla cosa più importante che l’ha vista protagonista nel tardo pomeriggio di ieri: la presentazione dei nuovi Pixel 3 e versione 3XL, del tablet 2-in-1 Pixel Slate con sistema operativo proprietario Chrome OS, dei terminali per la smart home, il Google Home Hub.

Un evento del genere avrebbe dovuto essere dello stesso livello di quelli presentati alla stampa ed al pubblico dalle varie Apple e One+, ma all’atto pratico abbiamo assistito ad una presentazione che sarebbe stata adatta ad un contesto oratoriale o condominiale.

Volendo essere ironici è facile pensare che Google abbia voluto mantenere una certa coerenza nella giornata di ieri, facendo registrare il peggio dopo la dichiarata chiusura di Google+ e dopo aver svelato quello che potrebbe essere il notch più brutto di sempre, una sorta di riproduzione in scala di un burrone posto a schermo.

Niente scherzetti dei vari leaks presenti nei giorni scorsi: la gobba del diavolo c’è e fa pure schifo.

google pixel 3

Pixel 3 e 3XL, l’esaltazione della fotografia

Tralasciando il particolare della presentazione e della noia mortale dei relatori, parliamo dei due dispositivi presentati ieri da Big G.

I device utilizzano una doppia fotocamera da 8 megapixel ed una frontale da 12 mpx, che nonostante sia la sola presente rispetto alle due o tre presentate dalle aziende concorrenti, mira ad essere la migliore fotocamera di sempre sulla scia delle prestazioni offerte dal predecessore Pixel 2.

Google vuole portare a fotografare i sorrisi e non gli occhi chiusi, garantendo la possibilità di scegliere la foto migliore grazie alla funzionalità “scatto migliore”.

Ma non è la sola funzione a rendere il comparto fotografico di Google ad altissimo livello. Infatti troviamo:

  • intelligenza artificiale per foto ad altissima qualità
  • zoom senza sgranare le foto
  • foto notturna con dettagli di livello anche in condizioni di scarsissima luminosità
  • selfie di gruppo, con racconta di spazio all’interno delle foto pari al 184% in più
  • modalità ritratto (già vista nel modello precedente)
  • cogli l’attimo, per selezionare l’espressione facciale a noi più congeniale.

Sarà bello confrontare il risultato finale di Pixel 3 e 3XL con iPhone XS Max per vedere chi vincerà la sfida a colpi di scatti.

 

Le caratteristiche tecniche

Non ci dimentichiamo delle caratteristiche tecniche dei due dispositivi mobile presentati da Google, che adottano il processore top di gamma Snapdragon 845 di Qualcomm che garantisce bassi consumi, nonostante l’adozione di schermi Amoled da 5,5 pollici per Pixel 3 e P-OLED da 6,3 pollici (e risoluzione QHD+ 19:9) ed un notch…imbarazzante.

Nessuna abbuffata di RAM, dato che i due device ne adottano quattro con una memoria interna che potrà essere di 64 gigabyte o del doppio, cosa che porterà ad un divario di prezzo nell’ordine dei 100 euro e di cui parleremo tra poco.

Big G non ha ritenuto necessario alzare l’asticella dei milliampere presenti nelle batterie, optando per 2915 mAh da inserire nel Pixel 3 e 3430 mAh per il Pixel 3XL.

A completare la scheda troviamo speaker stereo, tre microfoni con soppressione del rumore, certificazione IP68, Bluetooth 5.0, ricarica wireless,

Presenti in tre colorazioni, i nuovi dispositivi di Google potranno essere acquistati in pre-order (con arrivo previsto per il 2 novembre) al prezzo di 899 euro e 999 euro per i due tagli di memoria di Pixel 3, 999 euro e 1099 euro per la versione extra-large, prezzi che certamente non troveranno consensi tra i consumatori.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...