FIFA 19, cosa sapere su “The Journey Champions”

Tre storie ed un solo obiettivo: vincere!

FIFA 19 è uscito da pochi giorni e sono tanti i video pubblicati su YouTube e Twitch riguardanti sessioni di gameplay.

L’Ultimate Team è certamente la sezione del gioco di EA Sports che più cattura l’attenzione per la possibilità di creare rose con i migliori campioni in circolazione, ma il vero fiore all’occhiello nonché primo appuntamento da non perdere è il nuovo “The Journey Champions”, rinnovato e molto più bello rispetto ai predecessori.

“In Viaggio con Hunter” non lascia e non raddoppia, bensì triplica perché sono tre i personaggi con cui potremo giocare: la star della serie Alex Hunter, la sorella Kim che era stata presente in FIFA 18 e Danny Williams, personaggio particolare a cui non puoi non voler bene.

danny williams

Tre personaggi con cui giocare e tre possibili caratteristiche che noi potremo dare ad ognuno di loro, con un temperamento equilibrato, spavaldo e sfacciato oppure nerd, sulla base di ciò che selezioneremo quando risponderemo ai giornalisti, ai compagni di squadra e agli allenatori.

Le risposte che daremo potrebbero portare effetti positivi o negativi, aumentare l’apprezzamento da parte del nostro allenatore ma non avendo lo stesso effetto coi nostri followers e viceversa.

 

La partenza con Jim Hunter

Prima di avventurarci con i nostri tre personaggi, spazio ad un “ritorno al passato” in cui giocheremo con Jim Hunter, nonno di Alex e Kim, il quale segnerà a prescindere il suo centesimo gol della sua carriera. La continuazione del match vi porterà a giocare con tutti ed undici gli effettivi, cercando di vincere il match.

Due cose da sapere prima di continuare con i nostri protagonisti: la prima, vi saranno molte scene con dialoghi (a volte senza) che potrete saltare tenendo premuto quadrato, con blocco del salto quando bisognerà selezionare la scelta da effettuare.
La seconda, non simulate gli esercizi da fare per quanto possano essere pallosi, perché è uno degli obiettivi richiesti dal gioco oltre a migliorare le skills di Kim, Danny e Alex.

Adesso torniamo ai nostri protagonisti. Partiamo dalla diciasettenne Kim Hunter, sorella di Alex, che troviamo impegnata nell’ultima partita di qualificazioni ai Mondiali con gli Stati Uniti (pass per la Francia già strappato). Il vostro obiettivo sarà quello di essere titolari ed aumentare l’affiatamento in attacco con la compagna di reparto Alex Morgan, con la quale dovrete guidare gli States alla vittoria del mondiale di Francia 2019 (obiettivo massimo)

IMG_20181003_083210.jpg

Poi è il turno dello stordito Danny Williams, che è quello che con il passare del tempo vi farà tenerezza e il perché lo scoprirete giocando. Dovrete scegliere la squadra di Premier League con cui giocherà, con diversi obiettivi in base al team in cui Danny si accaserà. Se vorrete lottare per un traguardo prestigioso, allora scegliere una tra Liverpool e Manchester City.

Infine Alex Hunter, che comincerà il pre-campionato con una squadra a scelta tra Atletico Madrid, PSG e Bayern Monaco e che, a prescindere da tutto, si accaserà al Real Madrid con la felicità di un bambino e l’obiettivo di portare a casa la quattordicesima Coppa dei Campioni.

Parentesi sul pre-campionato. Alex Hunter affronterà a prescindere Danny Williams e i suoi compagni di squadra (ex di Hunter) Gallo e Bernard, con il primo che vi metterà di fronte alla possibilità di chiedere scusa per aver mollato la squadra in tronco la scorsa stagione, oppure fare una pessima figura perché non ci si sente in dovere di domandar perdono.

Riuscire ad andare avanti in tutte le competizioni aiuterà a completare i quattro capitoli del gioco, anche se non doveste raggiungere tutti gli obiettivi dettati. Completare gli obiettivi e vincere i trofei sarà utile per ricevere premi per il vostro Ultimate Team.

IMG_20181003_093522.jpg

Note di merito (e di demerito)

La nuova modalità di “The Journey” mi ha davvero impressionato ed appassionato, perché capace di farti vivere il gioco dentro e fuori dal campo, focalizzandosi su tre personaggi e dovendo stare attenti alle decisioni prese, che se errate potrebbero penalizzare e non poco e che toccano anche la sfera emotiva/famigliare, non solo quella lavorativo/sportiva.

Anche l’inizio e la fine del gioco (di quest’ultimo non ho parlato lasciando che lo scopriate voi stessi) sono stati una bella sorpresa, due belle parentesi per aprire e chiudere la sessione senza avere un minimo di amaro in bocca (dettato anche dal fatto che ho vinto Premier, Liga, Champions e Mondiale femminile).

Però non condivido alcune scelte “standard” all’interno di “The Journey”, come ad esempio la finale assicurata al torneo pre-campionato, l’addio a prescindere di Alex dal suo vecchio manager, qualche forzatura errata della manager Beatriz quando Alex sceglie la famiglia al posto degli impegni con stampa e sponsor.

thejourneychampions

Anche la parte legata al “calcio giocato” non mi ha convinto del tutto, con le formazioni di Danny (Manchester City come scelta iniziale) e Alex (Real Madrid, scelta dettata dal gioco) che lotteranno a prescindere per il campionato almeno fino alla terzultima di campionato, anche dovessero pareggiare alcune partite (o perderle, come Girona-Real 1-0) durante il campionato. Se non vincete le ultime due, addio sogni di gloria e questa è la nota positiva.

Altre due annotazioni a chiusura dell’articolo. Bacchettata nei confronti dell’IA, che in certi casi mostra dei giocatori rimbambiti ed impediti invece che dei campioni dalla tecnica ben sviluppata, e forzatura del computer qualora non rispettiate il percorso consigliato cambiando i personaggi quando lo dice il gioco: ho provato a fare a modo mio e la sconfitta delle mie squadre era cosa assicurata.

 

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...