Elisa Diari Aperti

Elisa e i suoi “Diari Aperti” all’italiano

Il nuovo album uscirà il 26 ottobre. La cantante spiega perché non è in inglese

Sono passati un paio di giorni da quando Elisa Toffoli ha svelato la tracklist del nuovo album “Diari Aperti”, la cui uscita è prevista per il 26 ottobre (lo trovate in pre-order su Amazon), attraverso il suo profilo Instagram.

Il nuovo lavoro discografico che segue l’album “ON” e che sarà il primo targato Universal Music Italia dopo il ventennio passato in casa Sugar, sarà composto da venti tracce che contengono “Se piovesse il tuo nome” uscito questa settimana e “Quelli che restano” (feat. Francesco De Gregori), pubblicato qualche settimana fa.

“Diari Aperti” scende in campo con:

  1. Tutta un’altra storia
  2. Se piovesse il tuo nome
  3. Tua per sempre
  4. Anche fragile
  5. Promettimi
  6. L’amore per te
  7. L’estate è già fuori
  8. Con te mi sento così
  9. Vivere tutte le vite
  10. Come se fosse adesso
  11. Quelli che restano (feat. Francesco De Gregori).

Per Elisa Toffoli si tratta del secondo album interamente in italiano dopo l’Anima Vola, che al tempo si presentò come novità assoluta nella carriera della cantante di Molfalcone e che apparse, almeno a mio avviso, come un prodotto “forzato” e ricercato, dove ad eccezione di “Ecco che” i brani presenti mostrano meno scorrevolezza della penna e della creatività dell’artista, piacevole per contenuti ma non esaltante se si valuta oggettivamente il prodotto finale.

I tempi sono maturi e “Se piovesse il tuo nome” è l’antipasto di ciò che potremmo trovare all’interno di “Diari Aperti“, sperando (e lo scrivo da fan della Toffoli) in un epilogo diverso rispetto ad “On“, dove “No Hero” aveva dato l’idea di un album da urlo, con ridimensionamento delle aspettative dopo l’uscita sul mercato discografico (e in questo il passaggio a UMI potrebbe essere stata una manna dal cielo).

 

Niente inglese, Elisa spiega che….

Non scrivere questo articolo al momento della pubblicazione del post su Instagram di Elisa è stato un bene, dato che l’artista ha risposto alle tante domande che i suoi fans le hanno fatto (siamo ad oltre 1000 commenti al post, ndr).

La domanda più frequente tocca la componente linguistica, dato che il nuovo album sarà interamente in italiano e questo ha fatto sospettare ad un possibile abbandono dell’inglese, lingua con cui Elisa si è fatta conoscere all’estero prima ed in Italia poi.

Elisa Toffoli ha voluto specificare che non si tratta di un abbandono, e tra le tante risposte date (a tratti necessariamente ridondanti) questa raccoglie quanto c’è da sapere:

«Ci ho messo tanto tempo ad aprirmi in italiano, e quando l’ho fatto è stata una liberazione e una conquista. Ma l’inglese non l’ho mai abbandonato e credo che non lo abbandonerò mai. Anzi, voglio continuare ad esplorarlo all’infinito. Ho scelto di dire una cosa alla volta. In una lingua alla volta.»

I più attenti hanno notato l’assenza di “Ogni Istante” (versione in italiano di “Yours to Keep”), ed Elisa ha risposto in maniera onesta anche alla domanda sul mancato inserimento del singolo all’interno del nuovo album:

«Ogni istante ovvero sia Yours to Keep era stata scritta per festeggiare i nostri vent’anni di musica insieme e WWBStrangers era un pezzo che volevo fare uscire senza dover aspettare, ma non centrava con questo album e qui sentirai perché.»

Che sia in italiano, inglese, finnico o lussemburghese, ciò che conta è il prodotto finale e il 26 ottobre lo scopriremo.

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...