Svezia smonta Twitter: fine dell’esperimento

La gestione democratica sul social termina dopo sette anni

Sette anni fa si vide la prima novità rivoluzionaria sul mondo Twitter, con l’affidamento del profilo Sweden.se ai cittadini svedesi.

Un cittadino a settimana avrebbe pubblicato contenuti su Twitter a patto di non violare la legge e farsi pubblicità mediante l’account in gestione, il tutto su decisione dell’Istituto Svedese su cui cade la responsabilità della presenza digitale della Svezia insieme all’ente turistico locale.

Dopo sette anni il progetto di gestione “cittadina” al tempo (ed un tempo) innovativo chiude i battenti e le ragioni, seppur non specificate dall’account @swedense, sono facilmente riconducibili ad un cambiamento troppo veloce e decisamente in negativo da parte del mondo social e del modo di utilizzare Twitter da parte del cittadino di turno.

Infatti l’account in questione è stato spesso usato ed abusato da cittadini frustrati che ben si son dilettati nell’andarci pesante nei confronti dei “vicini” (separati dal mare) danesi e nel non far mancare messaggi da codice nero, a partire da quelli di stampo antisemita.

A dimostrazione che è bene mettere i canali social nelle mani di persone che non abbiano fini “cattivi”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...