“Holly e Benji”, 30 candeline italiane

Il 19 luglio 1986 veniva trasmessa la prima puntata di uno tra i cartoni più amati dalla vecchia generazione

Se il caro Neymar si fosse rotolato in uno dei terreni di gioco calcati dai personaggi più amati del cartone calcistico più amato dagli appassionati, il brasiliano avrebbe impiegato il tempo necessario ad uno shuttle per atterrare su Marte.

Anzi, è più facile che l’arrivo del secondo sarebbe stato più celere rispetto al raggiungimento della linea di fondo da parte del giocatore del PSG.

Sta di fatto che “Holly & Benji“, o “Captain Tsubasa” per citare il vero nome del cartone nipponico, oggi festeggia trenta candeline tricolori perché esattamente il 19 luglio 1986 veniva trasmessa la prima puntata dall’emittente Italia 1.

La grande sfida” è il titolo del primo episodio, con Holly Hutton che sin da subito mette le cose in chiaro: sono un fenomeno calcistico nonostante sia soltanto un bambino e farò il culo a Benji Price. E infatti….

L’incontro con Tom Becker (lontano parente di Alisson Becker passato dalla Roma al Liverpool), le sfide con “cuore matto” Julian Ross e con Mark Lenders ricordato per il suo tiro della tigre e per essere allenato da un ubriaco, il sogno di andare con Roberto Sedinho in Brasile e quello di vincere la Coppa del Mondo.

E poi il campo da calcio, i campi da calcio, i lunghissimi campi da calcio, che per essere ultimati necessitavano di tre puntate e di viaggiare su un treno merci.

“Holly & Benji” ha segnato una generazione di ex bambini ed adolescenti diventati oggi adulti. Chissà se i bambini d’oggi ne sono attratti….

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...