Lo spareggio non s’ha da fare (ma non per la LND)

La Lega Dilettanti viola l’articolo 51 decretando lo spareggio per l’accesso ai playout

Avrebbe potuto e dovuto essere una giornata di campionato emozionante e senza polemiche, in cui il campo avrebbe decretato uno scudetto in caso di arrivo NON a pari punti tra Juventus e Brescia, per un’appendice al campionato che si aggiunge a quella riguardante i playout per la permanenza in A.

Purtroppo a tutto questo si aggiunge uno spareggio inaspettato e nemmeno previsto, merito di una decisione sconcertante e imbarazzante da parte della Lega Nazionale Dilettanti, aggiunge questo colpo di sciabola a quello relativo allo sponsor I Dolci Sapori, sparito dopo il fallimento dello scorso dicembre.

In questo articolo vi riporto quanto già detto nel video pubblicato nella giornata di ieri sul canale YouTube Discovery Ciao (clicca qui per vedere il video).regoAl termine della 22a giornata, la vittoria della Pink Bari e il pari del Ravenna hanno portato alla parità di punti (16) tra le due contendenti.

Trattandosi di ambito playout, ci si deve rifare all’articolo 51 (pagina 55 del CU Unico del 5 luglio 2017 per la stagione 2017/18), che in maniera chiara indica che

«…al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare a playoff e playout dei Campionati Dilettantistici, in caso di parità tra due o più squadre si procede alla compilazione di una graduatoria»,

tenendo conto dei punti elencati nell’immagine sopra. E nel caso della lotta tra Ravenna Woman e Pink Bari, avremmo dovuto tenere conto solo del punto a) perché le romagnole erano in vantaggio per quattro punti ad uno (un pari ed una vittoria per 3-1).

Ho evidenziato in neretto una frase a cui qualcuno si è aggrappato per sollevare un problema interpretativo, che in questo caso non esiste affatto.
Nel paragrafo in questione si indica in maniera chiara che lo scopo di questa graduatoria è quella di individuare chi può partecipare ai playout (in serie A, in B non esistono!) ed ai playoff (solo in serie B, situazione non manifestatasi), partendo dai punti ottenuti negli scontri diretti.

Il regolamento in questo caso è chiarissimo e non fa alcun riferimento all’articolo 6 che prevede lo spareggio sì, ma non nel caso di assegnazione di caselle playout e playoff. Questo significa che a norma di regolamento il Ravenna sarebbe 10° con accesso ai playout e la Pink Bari è condannata alla B.

Non era necessario da parte del sottoscritto specificare la questione perché essa è fin troppo chiara dando un’occhiata all’art.51, ma di questo avviso non è la LND che alle 19:26 di sabato scorso ha deciso di non condannare alla B la Pink Bari (come avvenuto con un primo tweet una decina di minuti dopo il termine della 22esima giornata) dandole la chance di giocare uno spareggio che non sta in cielo né in terra, dato che la sola condizione per vedere una partita di spareggio è l’assegnazione del titolo, come avverrà sabato prossimo tra Brescia e Juventus.

Come già sottolineato nel video pubblicato su Discovery Ciao, vorrei proprio sapere da chi gestisce l’account della Pink Bari se nel giudicare sicuro uno spareggio un’ora prima della comunicazione LND si siano affidati all’interpretazione di una componente diversa del documento in questione (e non dell’art.51), o se fossero già a conoscenza di quella che sarebbe stata la scelta della Lega.

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...