Futsal – Kick Off, poker da semifinale

Le milanesi vincono in gara 2 e passano al turno successivo

Il Kick Off C5 fa sua anche gara 2 e si qualifica alle semifinali scudetto, dove affronterà le campionesse d’Italia in carica dell’Olimpus Roma con gara1 ed eventuale gara3 prevista nella capitale, mentre gara 2 si disputerà a San Donato Milanese (l’altra semifinale vedrà la sorpresa Ital Statte contro la vincente in gara 3 tra Ternana e Cagliari, ndr)

Nonostante la rosa ridotta all’osso il Pescara prova a giocarsi le sue carte a viso aperto, facendo sua la prima occasione della partita con il tentativo di Tampa ben respinto in corner dal portiere delle milanesi Debiase.
Il Kick Off fa le prove di realizzazione con Vanin, il cui diagonale termina a lato, e con Atz che imbeccata dalla stessa Vanin trova la respinta di un difensore bianco-azzurro, prima di sbloccare il risultato al 5’38” con Navarro Saez, ben imbeccata dal lancio di Atz e fredda a tu per tu con Vecchione.

Non è il Kick Off perfetto e cinico di gara 1 e i cali di concentrazione di troppo fanno preoccupare coach Russo. E non è un caso che ai 11’02” arrivi il pari delle padrone di casa con Tampa, che ruba palla sulla trequarti e involandosi da sola si trova di fronte a Debiase fa passare la palla tra le gambe del portiere.
La sveglia fa bene alle lombarde che impiegano 32″ per tornare avanti con la portoghese Vieira che segna dal limite dell’area di rigore.
19146290_1654231614657595_7521475263678718186_nNell’arco di poco meno di due minuti arrivano le due reti che chiudono il primo tempo. Al 16’23” Kick Off fa tris con Navarro Saez (doppietta personale) che finalizza una triangolazione perfetta con la compagna di squadra Vanin; al 16’23” il Pescara si riporta a -1 con Taty, che dall’out di sinistra ed distante dalla linea dell’area di rigore trova una conclusione potente che sorprende Debiase.

Sul risultato di 2-3 si giunge alla seconda metà di gioco, che offre la prima conclusione gol di Plevano ben respinta da Debiase, e il 2-4 del Kick Off con capitan Atz, che finalizza a dovere l’assist al bacio di Navarro Saez.
Al Pescara servirebbe realizzare tre marcature senza subirne alcuna, per poter portare le milanesi a gara 3. E il gol spettacolare di Plevano al minuto 15 per il 3-4, che per dinamica ricorda quello siglato dalla sua compagna Taty e complice l’assenza di marcatura della difesa ospite, non basta a stravolgere l’esito di un match che consacra il Kick Off.


PESCARA-KICK OFF 3-4 (2-3 p.t. – Marcature: 5’38” p.t. Nona, 11’02” Tampa, 11’34” Vieira, 14’50” Nona, 16’23” Taty, 1’30” s.t. Atz, 15’00” Plevano)

Pescara: Vecchione, Taty, Tampa, Bertè, Plevano, Brattelli, Vianale, De Massis, Antonaci. All.: Segundo.
Kick Off: Dibiase, Vanin, Atz, Vieira, Nona, Guti, Pernazza, Pesenti, Perruzza, Belli, Pecoraro, Zacchetti. All.: Russo.

Arbitri: Gianfrancesco Sorci (Pesaro), Krizia Zucchiatti (Tolmezzo). CRrono: Marco Terzini (Pescara).

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...