Serie A1 – Fiumi di Prosecco per Conegliano “Campione d’Italia”

L’Imoco Volley vince il suo secondo scudetto in gara 4 davanti a oltre 5000 persone

Sarà difficile non mandar giù litri di Prosecco in casa Imoco Volley Conegliano. La formazione allenata da coach Santarelli conquista il secondo tricolore della sua storia grazie al 3-1 rifilato in gara 4 all’Igor Gorgonzola Novara, scucendole così lo scudetto di dosso.

Conegliano conquista con merito il tricolore dopo una stagione che l’ha vista soccombere contro Novara nelle sfide secche valevoli la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia, rispondendo da squadra unita agli infortuni che hanno caratterizzato la stagione e al pesante lutto che ha colpito il suo allenatore Santarelli (e la consorte De Gennaro).

E questo successo di Conegliano comporta la continuazione di un tabù non sfatato dalla stagione 2014/2015: chi vince la regular season non si aggiudica lo scudetto, e Novara si aggiunge alle vittime illustri.
Screenshot_2018-04-29-20-07-45-123_com.android.chrome.pngL’Imoco Volley rischia di andare subito sotto nel computo dei set, quando avanti sul 21-16 riesce a dilapidare l’intero vantaggio guadagnato ritrovandosi sotto sul 23-24 (punto Egonu) con Novara ad un passo dal primo set.
Grinta e compattezza sono le armi che caratterizzano il gioco di Conegliano ed è così che la formazione di casa riesce a passare sul 26-25 con uno dei tanti ace messi a segno da Fabris, chiudendo sul 28-26 grazie all’errore in attacco di Egonu.

Le padrone di casa partono sotto nel secondo set (10-13, invasione Melandri) ma trovano in poche giocate il 16-16, con successivo sorpasso che le consente di costruire tre lunghezze di vantaggio che rimangono tali fino al set point concretizzato alla prima occasione ancora con un errore di Egonu (25-21).

Nel terzo parziale si vede finalmente Novara più solida e concreta in fase offensiva, costruendo un bel gruzzoletto che varia dal +4 al +6, fino a quando Conegliano riesce a sgretolare quanto creato dalle piemontesi portandosi sul -1 (20-21).
Il banco novarese non salta grazie a Gybbemeyer che regala due set point all’Igor Gorgonzola, con Egonu che stavolta non sbaglia riaprendo la partita (22-25).
Screenshot_2018-04-29-20-15-01-620_com.android.chrome.png
O meglio così avrebbe dovuto essere, visto che Conegliano saluta Novara a metà del set e va in maniera quasi imbarazzante sul 22-11. Quattro ace consecutivi di Samanta Fabris distruggono le ultime sicurezze restate tra le ragazze di coach Barbolini, che di fatto si arrendono alla corazzata veneta che chiude con Fabris il set sul 25-12 e definitivamente la questione scudetto in questa gara 4.

 

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-1 (28-26, 25-21, 22-25, 25-12)

Conegliano: Danesi 6, Wolosz 6, Bricio 14, Melandri 8, Fabris 31, Hill 13, De Gennaro (L), Nicoletti 1, Cella, Bechis. Non entrate: Lee, Fiori. All. Santarelli.
Novara: Piccinini 9, Gibbemeyer 12, Skorupa, Enright 3, Chirichella 11, Egonu 18, Sansonna (L), Plak 6, Zannoni, Camera, Vasilantonaki. Non entrate: Bonifacio. All. Barbolini.

Arbitri: Saltalippi, Santi.
NOTE – Spettatori: 5344. Durata set: 31′, 25′, 30′, 22′ . Tot: 108′.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...