MWC 2018 – ASUS “Forza 5”, le novità a Barcellona

Presentata la nuova serie 5: spunta il top di gamma 5Z

Non si può dire che la serie 4 presentata nel secondo trimestre del 2017 abbia conquistato come quella precedente.

E così sarà in questo 2018 dato che ASUS ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona la nuova serie 5, dove spunta il segno di Zorro con il Zenfone 5Z, il top di gamma su cui l’azienda di Taiwan punta tantissimo.

Con il suo nuovo prodotto di punta, ASUS non bada a ristrettezze osservando le voci processore, grazie all’adozione dell’ultimo arrivato Snapdragon 845, mentre le memorie in dotazione arrivano fino a 8 gigabyte per quello che riguarda la RAM e fino a 256 GB di memoria interna, espandibili anche se in quest’ultimo caso nemmeno vi sarebbe bisogno.

Non bisogna farsi spaventare dalle dimensioni del display che sono da 6,2″ di diagonale, perché il fatto di occupare il 90% della struttura comporta avere un prodotto di dimensioni pari ad un 5,5″ .

Peccato solo che quella schifezza di notch partorita da Apple sia stata ripresa anche da Asus. Ma se a giugno lo vorrete acquistare, 479 euro sarà la cifra da sborsare….per la versione da 6+64 GB. Delle restanti versioni non si hanno informazioni.

Caratteristiche Zenfone 5Z

Ecco come si presenta il nuovo top di gamma di casa ASUS (fonte androidworld.it):

  • Schermo: 6,2″ full HD+ (1.080 x 2.246 pixel) Super IPS+, 90% screen-to-body ratio, 500 nits, 95,4″ NTSC color gamut, Gorilla Glass
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 845 con Artificial Intelligence Engine
  • GPU: Qualcomm Adreno 630
  • RAM: 4 / 6 /8 GB
  • Memoria interna: 64 / 128 / 256 GB espandibile tramite microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel IMX363, f/1.8, LED flash, sensore di spettro di colore e OIS + 8 megapixel (non definitivo) 120° FOV
  • Fotocamera anteriore: 8 megapixel f/2.0, sblocco facciale
  • Batteria: 3.300 mAh con BoostMaster e AI Charging
  • SO: Android 8.0 Ooreo con ASUS ZenUI 5.0
  • Audio: dual speaker con NXP Smart Amp, hi-res audio 192 kHz/24-bit standard, DTS Headphone:X per audio surround 7.1, doppio microfono con ASUS Noise Reduction, Radio FM, hi-res audio earphone incluse nella confezione
  • Connettività: 2×2 Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0
  • Peso: 155 g
  • Altro: dual SIM ibrido, lettore di impronte digitali.

Zenfone 5 e versione “Lite”

La versione “normal” Zenfone 5 arriverà ad aprile, ad un prezzo ancora non svelato, ma anch’esso con il notch definito “soluzione pratica per farci stare la capsula auricolare e fotocamera senza aggiungere millimetri allo schermo”. Bah!

Si presenta con queste caratteristiche (fonte androidworld.it):

  • Schermo: 6,2″ full HD+ (1.080 x 2.246 pixel) Super IPS+, 90% screen-to-body ratio, 500 nits, 95,4″ NTSC color gamut, Gorilla Glass
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 636 octa core
  • GPU: Qualcomm Adreno 509
  • RAM: 4 GB | 6 GB
  • Memoria interna: 64 GB espandibile tramite microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel IMX363, f/1.8, LED flash, sensore di spettro di colore e OIS + 8 megapixel (non definitivo) 120° FOV
  • Fotocamera anteriore: 8 megapixel f/2.0, sblocco facciale
  • Batteria: 3.300 mAh con BoostMaster e AI Charging
  • SO: Android 8.0 Ooreo con ASUS ZenUI 5.0
  • Audio: dual speaker con NXP Smart Amp, hi-res audio 192 kHz/24-bit standard, DTS Headphone:X per audio surround 7.1, doppio microfono con ASUS Noise Reduction, Radio FM, hi-res audio earphone incluse nella confezione
  • Peso: 155 g
  • Altro: dual SIM ibrido, lettore di impronte digitali
  • Colori: Midnight Blu, Meteor Silver.

Al momento le cose da segnalare sono l’adozione dello Snapdragon 636 al posto del 625, l’utilizzo della tecnologia ASUS AI Boost per ottimizzare le prestazioni per giochi ed operazioni richiedenti una certa potenza, e l’implementazione delle funzioni AI Scene Detection e AI Photo Learning.

Non poteva mancare la versione leggera, ovvero sia Zenfone 5 Lite che fortunatamente è l’ultimo di questa serie 5 che non vede la solita confusione data da troppi terminali prodotti da ASUS.

La gobba del diavolo notch-è (scusate il gioco di parole bruttissimo!) e questa è la prima bella notizia. La seconda è che pur essendo un medio-basso gamma, è dotato di ben quattro fotocamere distribuite in pari unità davanti e al posteriore.

Il processore utilizzato questa volta è lo Snapdragon 630, le memorie sono 4+64 GB e la nota più bella è che si potranno usare due SIM e la microSD senza dover decidere chi escludere dalla casa dello slot 2.

Quali sono le caratteristiche di questa versione “Lite”? Vediamole insieme (fonte androidworld.it):

  • Schermo: 6″ full HD+ (1.080 x 2.160) IPS, 80,3% screen-to-body ratio
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 630 octa core
  • GPU: Adreno 508
  • RAM: 3 GB | 4 GB
  • Memoria interna: 32 GB | 64 GB espandibili tramite microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera anteriore: 20 megapixel IMX376 f/2.0 + secondo sensore con 120° FOV
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel f/2.2 + secondo sensore con 120° FOV
  • Batteria: 3.300 mAh
  • SO: Android 8.0 Oreo con ASUS ZenUI 5.0
  • Connettività: WLAN 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1, NFC, GPS
  • Peso: 168,3 g
  • Altro: lettore di impronte digitali, dualSIM + slot dedicato per microSD, Radio FM
  • Colori: Midnight Black, Rouge Red, Moonlight White.
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...