ZTE Axon M, una ventata di novità

Il nuovo device presenta novità interessanti, ma ad un prezzo decisamente alto

C’erano una volta i 18:9 (o meglio, ci sono ancora!) che vestivano i panni della vera novità applicata agli smartphone, diventando pian piano la moda del momento che piace a molti ma non a tutti.

C’è un device che dei 18:9 non fa minimamente uso, ma che per come si mostra rappresenta la vera novità tecnologica del momento, con tutti i pro ed i contro che il suo form factor rappresenta.

Il device in questione si chiama ZTE Axon M ed è il primo device apribile a libro e con un doppio display.

La video-recensione di Andrea Galeazzi spiega più nel dettaglio il funzionamento del device, i suoi pro e le sue criticità, per cui vi spiego in breve che cosa lo rende unico rispetto agli altri dispositivi presenti sul mercato.

L’unicità di ZTE Axon M è dettata dalla presenza del doppio display, che diventa unico se chiudete il dispositivo ritrovandovi così ad utilizzare un solo schermo (quello frontale), mentre quello posteriore si spegne in automatico (occhio a dove lo appoggerete, è in vetro ed è molto scivoloso!); ma esiste anche la possibilità di disattivare il secondo schermo mediante funzione dedicata una volta che lo avrete aperto.

Vi sono altre due modalità molto interessanti: la prima (estesa) è quella che di default vi porterà ad avere un 16:18 all’apertura a libro del dispositivo, allungando lo schermo in orizzontale e godendo di un’esperienza visiva utilissima soprattutto se utilizzate Chrome e volete vedere pagine web più grandi rispetto al mono-schermo.

Una particolarità visiva l’ho notata mettendolo in verticale e giocando con le app presenti sullo store: sembra di avere una Nintendo DS in mano (parlo solo a livello visivo).

AxonM-KEY-VISUAL-kOLI-U11012517497247aWC-1024x576@LaStampa.it

L’altra modalità (dual) consente di utilizzare due schermi separatamente per un multitasking di tutto rispetto, non privo però di criticità. Però se avete pazienza e non vi fate condizionare dai rallentamenti, allora potrete usare due social su due display.

Vi è una terza modalità che diventa interessante se siete seduti frontalmente e dovete vedere uno stesso contenuto: la modalità condivisa vi permetterà di visionare ad esempio lo stesso contenuto video su YouTube senza dover scomodarvi per questa azione.

Prezzo troppo alto per le sue caratteristiche?

Il device è nuovo, ancora acerbetto a livello software ma di certo unico se si considera che dello stesso tipo non ve ne sono in commercio.

Il prodotto sarà disponibile in Italia a 900 euro e solo in promozione TIM (rate di 30 mesi da 20 euro ciascuna), ed è fin troppo alto se si considera che ha il processore Snapdragon 821 che oramai è bello che passato (ha quasi 2 anni di vita, ndr) e che si è costretti a sottoscrivere un abbonamento se si vuole comprarlo.

Sugli e-store è disponibile a 745 euro su Aliexpress.com a questo link, ma sulla qualità dello store non posso darvi feedback non avendo effettuato alcun acquisto.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...