“Ultra”, la boyband poco duratura

L’esordio a metà anni Novanta, il successo mondiale di “Say It Once” e il declino

Dopo aver scritto su “che fine hanno fatto i 5ive?“, parlare delle band maschili e femminili di fine anni Novanta è stata una cosa tanto spontanea quanto nostalgica, ritrovando qualche nome smarrito nel tempo.

Uno di questi fa capo a cinque lettere: “Ultra”. Niente batterie di mezzo, ma un solo successo che in Italia noi si ricordi (Say It Once, numero 1 in classifica), anche perché l’ascolto degli altri “successi” in Gran Bretagna non ha rinfrescato la memoria, anzi nemmeno avevo fatto caso che li avessero prodotti loro.

Facciamo un piccolo recap anche nel caso degli Ultra. La boyband britannica nacque a metà degli anni Novanta grazie al cantante James Hearn, al chitarrista Michael Harwood, a James Rose (che successivamente lasciò il posto a Nick Keynes) e al batterista Jon O’Mahony, al tempo frequentanti la stessa scuola a Buckinghamshire.

Si fecero conoscere nel panorama britannico prima e mondiale poi nel 1998 con il singolo Say You Do, ma il vero successo arrivò con Say It Once, che si piazzò all’undicesimo posto negli UK e al primo posto in Italia (1999).

Riguardo Say It Once è bene sottolineare che la nostra Laura Pausini può vantare di duettato con gli Ultra, potendo così esclamare “io c’ero…prima che sparissero” (link del video).

L’addio di un disilluso musicalmente parlando James Hearn (voce) nel 2001 portò il cambiamento di identità del gruppo, che nel frattempo passò da Ultra (nome di un disco dei Depeche Mode) a Rider e che nel 2002 incise England Crazy in occasione dei Mondiali di Calcio in Sud Corea e Giappone.

Non si sa se per nostalgia o perché il nome Rider era più anonimo di un Mario Rossi in Italia, il gruppo con i componenti originali si riunì nel 2005 per realizzare il secondo album The Sun Shines Brighter sotto la Goldust Productions, etichetta discografica fondata da O’Mahony, Harwood and Keynes e di cui non si trovano notizie, a partire da un grande Wikipedia che rimanda al nome Ultra. Mistero!

Annunci

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...