FIFA18 Demo, finalmente sei arrivato

Il titolo in versione demo è stato rilasciato su PS Store nel tardo pomeriggio di ieri

DEMO DI FIFA 18 (nei menu)L’attesa della demo di FIFA 18 è stato poco più di un parto, con rilascio avvenuto dopo le 19, in tempo per lasciarsi scaricare e permettere il gioco poco dopo le partite della Champions League.

FIFA 18 Demo è stato tanto attesa per due ragioni: la prima per una verifica di quello che troveremo quando uscirà ufficialmente, con possibilità di vedere quali progressi ci sono stati rispetto a FIFA 17, e la seconda per un confronto con PES 2018, riguardo cui vi posso dire con tutta sincerità che il gioco EA Sports vince a mani basse.

La nota positiva del gioco è data da una chicca niente male, ovvero sia quella della possibilità di preimpostare i cambi ad inizio gara. Qualora ve ne dimenticaste, ci penserà la CPU a farlo e ad indicarvi in basso a destra, durante il match, il cambio consigliato.

Nonostante la grafica ineccepibile, ad EA Sports devo appuntare due cose: un tiro dal dischetto di Cristiano Ronaldo avvenuto soltanto dopo 60″ (il perché non si sa) e alcuni movimenti dei giocatori nella ricerca del pallone da dover rivedere, dato che sono gli stessi già presenti in FIFA 17 e che, nella realtà, si vedono nelle categorie Pulcini ed Esordienti, per ragioni facilmente comprensibili.

Allegandovi il gameplay (clicca qui per la visione del video), andiamo a vedere che cosa è possibile trovare nella demo del gioco, il cui peso è di oltre 7 gigabyte di memoria.


Solo la Juventus tra le italiane

FIFA 18 Demo vi permette di giocare amichevoli, della sola durata di 4′ ma con possibilità di scegliere il livello desiderato, contro la CPU o un avversario reale (niente modalità online come per la demo di PES 2018, mi spiace), e di poter settare diversi parametri come nel gioco completo, come tasti, visuali, aiuto CPU ed altro.

Sono dodici le squadre che potrete scegliere per la vostra amichevole. Per l’Italia è presente solo la Juventus, tra le spagnole troviamo le due squadre di Madrid, così come è già derby tra le inglesi di Manchester. Si aggiungono, inoltre, PSG, Bayern Monaco, Los Angeles Galaxy, Toronto FC, Boca Juniors, Vissel Kobe e C.D. Guadalajara.

I teatri delle amichevoli sono ben quattro:

  • Santiago Bernabeu
  • King Fahd Stadium
  • La Bombonera
  • StubHub Center.

Rispetto alla demo di PES 2018, le partite non terminano obbligatoriamente dopo 90 minuti, visto che si potrà scegliere se chiuderla dopo i tempi regolamentari, dopo supplementari con golden gol, dopo i tiri dal dischetto o nella modalità più classica (supplementari ed eventuali rigori).

Dulcis in fundo, anteprima di ciò che troveremo nella nuova stagione di “In viaggio con Hunter”, prodotto interessante all’interno di FIFA 18 come già è stato per il suo predecessore.

Con l’uscita del gioco a fine mese vedremo se si limiterà ad una sola stagione o se ci sarà un prolungamento, come avviene per la modalità carriera.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...