Looney Toons Racing, come CTR ma più povero

Infogrames porta Bugs Bunny & Co. su Playstation, ma nulla di più (o quasi)

Era il 1999 e il popolo dei giocatori della console Playstation impazzirono per le gare di kart con Crash Team Racing, titolo che valeva il prezzo d’acquisto (e lo varrebbe ancora oggi) e che si prestava come l’unico degno avversario di Super Mario Kart, presente su Nintendo 64.

Ma nel novembre 2000 arrivò Infogrames a rompere un po’ le scatole a CTR, lanciando sul mercato Looney Toons Racing (vedi gameplay) ed ambendo, nel suo piccolo, al ruolo di avversario del titolo della Naughty Dog.

L’obiettivo non fu raggiunto e il perché è di facile comprensione. Nonostante sia un gioco carino, in parte divertente e con i personaggi Looney Toons a bordo dei kart, il gioco somiglia in tutto e per tutto a CTR, ma con tante cose in meno.

Il campionato comprende solo tre livelli, ognuno composto da cinque mondi, con progressivo aumento del livello. Così come la “Sfida ACME”, a cui non basta lo sblocco di tracciati segreti brevi per avere un mezzo punto in più. Così come i personaggi da sbloccare, di cui poco ti importa se il gioco non ti prende a pieno.

Looney Toons Racing arrivò in Europa nel marzo 2001, ma con CTR già sul mercato da oltre un anno e decisamente più ricco di contenuti, a Bugs Bunny & Co. rimasero solo le briciole.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...