Crash Bandicoot, ritorno da urlo

L’iconica mascotte torna su Playstation 4 con i primi tre episodi “remastered”

Il suo ritorno era tanto atteso, soprattutto dai nostalgici delle vecchie Playstation e Playstation 2. Tanto atteso da fare andar in estasi non appena il gioco si è reso disponibile per le prime recensioni gaming su YouTube.

crash-bandicoot-n-sane-trilogy-screen-04-us-03dec16_tfpyCrash Bandicoot è finalmente tra noi, ritornato per far rivivere forti emozioni e regalare grande divertimento agli addicted del tempo e alle nuovissime generazioni, che forse lo avranno conosciuto giocandovi con qualche emulatore scaricato su pc.

Abbandonate gli emulatori, perché “Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy” ci permetterà di giocare coi primi tre episodi della saga

  • Crash Bandicoot
  • Crash Bandicoot 2
  • Crash Bandicoot Warped

direttamente su PlayStation 4 e PlayStation 3, con una grafica che sulla prima delle due console è tutta un’altra cosa rispetto alla PlayStation e ai suoi emulatori.

E farete come Gabbo DSQ, noto youtuber gamer italiano: perdete la testa (ma anche le ore e le coronarie) dietro ad uno dei giochi che più hanno appassionati gli amanti della console giapponese.


Cosa cambia?

L’aspetto grafico è la prima cosa che salta all’occhio e provandolo, ma anche vedendo soltanto le sessioni di gaming pubblicate dai youtubers, dato che si passa ad una visione tridimensionali e molto più piacevole rispetto al 2D cartoon datato anni Novanta (periodo d’uscita del primo Crash Bandicoot).

In secundis, per citare le cose che sono saltate all’occhio, è l‘aggiunta di qualche particolare del gioco che lo rende differente dalle versioni “originali”. Piccoli dettagli, che però portano i vecchi giocatori a dover trovare l’elemento che lo differenzia da quei giochi con cui hanno passato interi pomeriggi post scuola.


Perché comprarlo e perché non farlo

bandicam_2017-02-14_19-14-39-571_jpg_1400x0_q85Cominciamo dai motivi legati ai contro del gioco e quindi al perché non acquistare Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy. La risposta è piuttosto secca e semplice: non esistono motivi.

Quindi passiamo al perché questa trilogia va acquistata. Per i nostalgici di Crash Bandicoot, se in possesso di Playstation 4 (oramai la 3 è giunta alla pensione!) non può mancare alla vostra libreria gioco, considerando anche il prezzo irrisorio, se confrontato con altri titoli, di 39,99 euro su Amazon (disponibilità dal 7 luglio).

Qualora non aveste la console, foste Crash Bandicoot addicted o appartenete alle nuovissime generazioni e volete appassionarvi al canguro pazzo, sempre su Amazon potete acquistare PS4 slim nera con il gioco all’interno (e ovviamente un DualShock 4) al prezzo di 279,99 euro.

Annunci

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...