Baywatch

La serie TV giunge al cinema in formato commedia. Ma ridateci il vero Mitch

maxresdefault (1)C’erano una volta David Hasselhoff, Pamela Anderson e la serie TV “Baywatch”, tra le più amate dal pubblico italiano che davanti al televisore non mancava l’appuntamento, e se non poteva vederlo all’ora in cui Italia 1 lo trasmetteva, andava di VHS per registrarlo.

Oggi ci sono Dwayne Johnson, Kelly Rohrbach, la trasformazione di Baywatch in una pellicola cinematografica e la serie di smadonnamenti lanciati come salvagenti in mare, che se venissero usati per salvare gli attori verrebbero certamente tirati indietro alla svelta senza i pericolanti.

Palma d’oro per David Hasselhoff a prescindere, unico vero Mitch Buchannon della storia di Baywatch. L’egocentrismo del nuovo Mitch, il non-sense e le allusioni sessuali, la poca azione poco convincente e la commedia (eh, c’era?) presente nel film affossano la pellicola.

Baywatch raggiunge la sufficienza striminzita per quel po’ di senso dato al film con la storia che porta al traffico di droga, motivo per cui la mia valutazione è di 2,5 stelle su 5 di valutazione.


Il film

La prima parte del film è riassumibile così:

  • il tenente Mitch Buchannon deve fare il figo;
  • il tenente Buchannon vuole mostrarsi sempre più figo;
  • il tenente Buchannon è un vanitoso del piffero;
  • il tenente Buchannon si sente Cristo in terra, anche se sa lavorare in spiaggia;
  • poi ci sono gli altri.

BaywatchCastRunningDopo le chiappe al vento, le bagnine dalle tette ballerine, Mitch Buchannon che viene venerato peggio che Costantino dalle troniste e il poliziotto di colore con cui deve lanciarsi in discussioni filosofiche, passiamo al film vero e proprio.

Sulla spiaggia si tiene la consueta selezione per scegliere i tre bagnini tirocinanti, che tra i fortunati Ronnie (Jon Bass), l’uomo dal pisello di salvataggio, che diventa il motivo per cui CJ (Kelly Rohrbach) si avvicina a lui.

Visto che un belloccio egocentrico come “The Rock” Buchannon non poteva bastare, ecco che arriva Matt Brody (Zac Efron), bi-campione olimpionico dalle tendenze vomitine, giusto per farsi mancare nulla. E siccome tira più un pelo di bagnina che un pericolante da salvare, mira dritto a Summer Quinn (Alexandra Daddario) e alle sue tette.

alexandra-daddario-baywatch-2017-promos_2Come già scritto, Brody è due volte campione olimpionico, ma anche campione mondiale di 4×100 vomito alle olimpiadi. Egocentrico, fisicato, ma anche al verde, come tutti i rigurgiti lasciati in giro per colpa dell’alcool.

Ma perché un ex atleta si trova a Baywatch? Niente, è in libertà vigilata e costretto a lavori socialmente utili, come quello di guardare tette e culi in spiaggia. Va beh, chi non lo farebbe?

Dopo sto pippone, che dura sempre meno di quello regalatoci durante il film, inizia quel po’ di senso su Baywatch. Il tenente Buchannon scopre che dietro ad un traffico di droga e ai cadaveri rinvenuti in mare ci sono lo smalto sulle unghie e il rossetto rosso di Victoria Leeds (Priyanka Chopra).

2wdal2a

Mitch e la sua squadra si imbatteranno nei suoi scagnozzi, non senza complicazioni. Ma il fiuto di Buchannon presto troverà sfogo sui carboidrati, quando egli verrà sollevato dal suo incarico, che verrà assegnato a Brody.

Fuori un nemico, dentro un altro! Brody, che da quel momento vede i suoi colleghi fanculizzarlo con gli occhi, li guiderà per continuare le indagini cominciate dal tenente Buchannon.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...