Android One, il low-cost Google per l’Italia

I device arriveranno a luglio grazie a General Mobile. Nessuna info sul prezzo

 

general_mobile_gm_6_story_1488294075758Brava Google che crei progetti come Android One, il quale è destinato a portare smartphone nelle nazioni più povere del mondo. Un po’ meno, forse, nella scelta del nome da abbinare al progetto, ma è una considerazione personale.

Siccome anche l’Italia è entrata nella fascia new-povery, Google ha pensato bene di far distribuire il nuovo prodotto anche nel nostro Paese, che si aggiunge ad altre nazioni europee quali Belgio, Olanda, Lussemburgo, Grecia, Slovenia e Cipro.

Se si vuole invece parlare di numeri in ambito globale, va detto che gli smartphone low-cost Android One vengono già venduti in oltre 26 Paesi, e se aggiungiamo le 14 nazioni europee oltrepassiamo le quattro decine di unità.

Vediamo come giungeranno in Italia i prodotti di Google pensati per la fascia dei new-povery.


Caratteristiche GM 6

Per prima cosa, Google distribuirà i prodotti Android One in Italia grazie a General Mobile. E visto che la fantasia la fa sempre da padrona, il modello pensato per il Belpaese si chiama GM 6.

La prima caratteristica che salta all’occhio è che monterà una versione stock di Android, che all’atto pratico significa maggiore fluidità del device e nessun impuntamento durante l’uso. Per intenderci, sarà più veloce di una ZenUI montata su un ASUS Zenfone 3, per esempio.

Il secondo punto di forza è la garanzia di ricevere aggiornamenti rapidi ed il rilascio di patch per la sicurezza, restando a ruota – in termini temporali – ai Google Pixel, prodotto di punta e di fascia alta di Big G.

Le caratteristiche del device lo piazzano in fascia medio-bassa di prezzo, o almeno così si spera dato che non è stato ancora ufficializzato il prezzo di listino per l’Italia, ma lo scopriremo poco prima dell’inizio di luglio.

Il GM 6 dispone di due tagli di memoria: 2+16 GB e 3+32 GB, una ideale per chi bada al risparmio e non necessita di performance e di una certa quantità di memoria, il secondo per chi invece utilizza più applicazioni in background e desidera godere di una memoria più ampia.

Gli altri aspetti riguardano il chipset MediaTek 6737T, la fotocamera frontale da 8 mpx e posteriore da 13 mpx, il lettore biometrico incorporato e la batteria da 3000 mAh, più o meno la stessa montata da Moto G5 Plus, prodotto col quale si potrà fare un paragone per la versione 3+32 GB.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...