Tanti saluti, Windows Mobile

Il sistema operativo di Microsoft non regge il confronto con il duopolio iOS-Android

Errare humanum est, ma perseverare ti porta verso quel sud, in quella vale che di paesaggistico ha solo i contorni del fallimento.

Microsoft avrebbe potuto essere una buona concorrente per dare qualche rogna al duopolio Android-iOS, e invece tanto ha fatto che è riuscita a farsi fuori da sola.

Occhio, non siamo ancora a quota zero virgola qualcosa registrato da Blackberry, perché Microsoft quella quota l’ha toccata solo in Cina, con lo 0,1%.

In Italia è al 4,4%, negli States al 1,3%, ma sono dati preoccupanti che a breve potrebbero portare i prodotti che adottano Windows Mobile a cadere nelle tenebre.

Disinteresse Microsoft

windowsSenza dover fare troppo l’esperto di telefonia quale non sono, ma basandomi sulle mie esperienze di utente e di promoter, posso dire di avere un po’ di voce in capitolo.

Come ben ricorderete, i problemi hanno un periodo ben preciso: la cessione di Nokia a Microsoft.

Nokia capì che era il caso di cogliere al volo l’offerta di Microsoft, cedendole il cedibile per evitare perdite irrecuperabili da perdita di posizioni sul mercato.

Fattori dovuti alla scellerata scelta di adottare il sistema operativo Windows Mobile, mai gradito per due fattori:

  • home a riquadri, come quella presente sui pc;
  • povertà dello store, rispetto all’offerta iOS e Android.

Se il primo punto era ancora sopportabile, il secondo non era tollerabile. Poche app, poche ben performanti e pochissime quelle “originali” e non create da parti terze.

Tra queste troviamo Twitter, che sfortunatamente è basic, non ha Periscope e quindi ti attacchi se devi fare le dirette.

Il gestore delle pagine Facebook non è ufficiale, funziona sì ma non possiede le dirette. E ben sapete quanto siano utilizzate ultimamente.

Instagram c’è, ma nulla ha a che vedere con quella presente nei s.o. concorrenti. È rimasta indietro, non ha le ultime novità introdotte come le dirette, Boomerang, Layout e Hyperlapse. E i video pubblicati non riproducono l’audio.

Io sono stato deluso da utente, nonostante il mio Nokia Lumia 820 funzionasse bene (durava poco, ma andava!) e fosse piccolo ma piacevole, ma privo di essere utilizzato con più app.

E il Lumia 930? Ho speso 300 euro per un dispositivo che con Windows Mobile 10 scalda da far paura dopo 10 minuti di utilizzo no-stress.

I problemi dello store povero è sempre stato il punto di grande criticità per Microsoft, che ha spinto gli utenti a scegliere altro.

E quando da promoter sapevi di poter dare una o due risposte in difesa, senza poter attaccare perché la concorrenza era più avanti, capivi che la parabola discendente di Microsoft era nel pieno del suo percorso.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...