xXx – Il ritorno di Xander Cage

Azioni spericolate, una star del pallone e tanta gnocca nel film con Van Diesel

Finalmente xXx è tornato sul grande schermo. Amanti del fai da te, non sto parlando di porno, quindi accantonate ogni arrapante pensiero.

xxx-the-return-of-xander-cage-vin-diesel-donnie-yenxXx – Il ritorno di Xander Cage vede il ritorno di Vin Gasolio, pardon Vin Diesel, nei panni dello spericolato Xander Cage.

E soprattutto ci fa capire perché è sparito Neymar TOTY su FIFA17: ha deciso di darsi alla carriera di attore.

Possiamo aggiungere un “finalmente” al ritorno dei film di pura azione nelle sale cinematografiche. Dopo Collateral Beauty, più sorrisi e meno lacrime erano quasi necessarie.

E se aggiungiamo i muscoli di Diesel e l’abbondante patacca presente nel film, l’occhio (a seconda dei gusti) ottiene con soddisfazione la parte che esso stesso vuole.

Valutazione: 3,8 stelle su 5.

IL FILM

Neymar si è reso conto che nel Barcellona è pagato come un manovale indiano, per cui fa un provino per lavorare al servizio dell’agente Augustus Eugene Gibbons (Samuel L. Jackson).

Siccome è una bella giornata, ma gli haters del brasiliano sono in vena di botti di mercato, fanno cadere un satellite che li colpisce entrambi.

xxx-the-return-of-xander-cageCosì la NSA, mediante la bionda Jane Marker (Toni Collette), vanno a pescare il latitante Xander Cage (Vin Diesel) per trovare chi è che ha tra le mani il vaso di pandora, ovvero sia lo strumento che permette di sganciare i “satelliti killer”.

Un appunto sulla Marker: è bionda e stronza come Nina, il personaggio interpretato da Victoria Smurfit ne Il Monaco. Chiudo l’appunto!

Xander accetta la missione, a patto di portare con sé quattro suoi uomini fidati: la cecchina Adele Wolff (Ruby Rose), il recordman di schianti Tennyson (Rory McCann) e il dj da sballo Harvard ‘Nicks’ Zhou (Kris Wu).

I quattro partono alla volta delle Filippine per trovare il vaso di pandora, che non è di pandoro solo perché il periodo natalizio è terminato (dopo questa, fatemi male!).

È un oggetto troppo importante perché, comandando i satelliti, puoi decidere le sorti del mondo. E i quattro “inviati speciali” nelle Filippine lo capiranno sin da subito.

12745416_10154071986043313_4024580061158598052_nPeccato che l’oggetto frutto di vari inseguimenti sia, in realtà, soltanto un prototipo. Ma per la fortuna del sempre arrapato Cage, il gruppo aggrega una risorsa in più: Serena Unger (Deepika Padukone).

Lo scenario si sposta a Detroit, dove è stato scovato il vero vaso di pandora, inseguito dagli ex colleghi della Unger, a partire da Xiang (Donnie Yen).

Trovare l’oggetto del desiderio è un gioco da ragazzi, così come eliminare il criminale che lo aveva in mano.

Tutto troppo facile. Una volta che l’oggetto viene ritrovato e la NSA se ne impossessa, l’organizzazione decidere di chiudere la missione xXx e di eliminare ogni persona che vi abbia preso parte.

È davvero arrivata la fine per Cage, Xiang e gli altri ragazzi?

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...