café society

Café Society

L’amore nato e mandato in fumo al tempo degli Anni Trenta

cafe_societyLa vita è una commedia scritta da un sadico commediografo. Il suo nome è Woody Allen e il film, fuori concorso al Festival di Cannes, si chiama Café Society.

Nonostante fossi folgorato dal fascino di Kristen Steward, ancor più che della bionda stangona di Blake Lively, la mia attenzione doveva essere rivolta unicamente al film.

Siamo nella New York di fine anni Trenta, all’interno di una famiglia ebrea. Il protagonista è  Bobby Dorfman (Jesse Eisenberg), giovanotto timido e sfigato, con un padre campione mondiale di bevuta di alcool e con un fratello gangster per vocazione, decide di andare in cerca di fortuna ad Hollywood.

Nella mitica città californiana c’è suo zio Phil (Steve Carell), a capo di un’agenzia di artisti hollywoodiani. Ma siccome il giovane Dorfman sta sulle palle pure allo zio, passano tre settimane prima che il ragazzo riesca ad incontrarlo.

Nell’attesa, Bobby aveva tentato di far sfogo agli ormoni, ma il ritardo della ragazza prenotata, bella bionda timida ed impacciata, e il suo status di ebrea gli avevano fatto cambiare idea.

La scena crea imbarazzo anche alla voce narrante, che fortunatamente non commenta la vicenda. Ma andiamo avanti.

Nipote e zio riescono ad incontrarsi dopo tre settimane, e zio Phil riesce a dare qualche opportunità a Bobby, oltre che a permettergli di conoscere diversi personaggi di Hollywood.

UN AMORE PER DUE

cafe-societyLa vita di Bobby cambia quando conosce Vonnie (Kristen Steward), giovane segretaria laureata di cui il ragazzo si innamorerà prestissimo.

Sarà la ragazza a spegnere le speranze d’amore, dichiarandogli di essere innamorata di un giornalista che lavora in giro per il mondo.

Lui non sa che l’amore nascosto al mondo hollywoodiano è proprio lo zio Phil, con cui ha una relazione da un anno, nonostante lui sia sposato con Katie e in procinto di lasciarla dopo 25 anni. O almeno così vuole far credere.

Quello che lei non sa, invece, è che è innamorata del nipote del suo amato. Ben presto, però, le cose prenderanno una piega diversa.

Una serie di circostanze porteranno zio e nipote a scoprire di essere innamorati della stessa donna, e Vonnie a decidere chi sposare, facendo cadere la scelta su Phil.

RITORNO A NEW YORK E CAMBIO DI VITA

124589-mdFerito e sconsolato, Bobby torna a New York, dove comincerà a lavorare al night club Café Society rilevato dal fratello Ben (Corey Stoll) in maniera molto legale: ammazzando il vecchio proprietario.

Qui Bobby comincia a far carriera, mentre il night club continua a crescere di popolarità grazie anche all’importanza mediatica data dalla stampa.

La sua vita cambia subisce un nuovo scossone quando conosce Veronica, una bella bionda divorziata  (e molto cornificata) che porta lo stesso nome della ragazza che gli frantumò il cuore a Hollywood.

Le cose sembrano andar bene, soprattutto con l’arrivo della creatura aspettata dalla moglie Veronica.

Ma le disgrazie non arrivano mai sole e si presentano in coppia. Il fratello Ben viene arrestato (morirà successivamente per condanna alla sedia elettrica) e il Café Society rischia di chiudere, e come se non bastasse arrivano anche zio Phil e consorte Vonnie, mandando in crisi Bobby.

GLI AMORI NON SI DIMENTICANO

1476019818_cafe-society13-590x366Nel primo caso, a godere dell’arresto del fratello è proprio il locale, facendo registrare una crescita dei frequentatori.

Nel secondo, invece, il cuore di Vonnie e quello di Bobby vengono scossi come la frutta dentro al frullatore.

I due passano tempo insieme il più possibile, riscoprendo un amore mai terminato e baciandosi a Central Park nelle prime ore del mattino.

Ma il presente presenta uno scenario diverso da quello desiderato, ed il passato va dimenticato.

VALUTAZIONE FINALE

Woody Allen non tradisce le attese nel suo primo film girato totalmente in digitale.

Però la vita è una commedia sadica scritta da un sadico commediografo, e l’amore perfetto che tiene incollato allo schermo viene mandato in fumo in un battito di ciglia (grazie Woody!).

Il suo aspetto soft, ma non per questo meno piacevole, valgono le 3,5 stelle su 5.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...