pets - vita da animali

Pets – Vita da animali

Un film piacevole e adatto a tutti. Ma i trailer svelano troppo

2426_fpf_00264rTre trailer, trenta recensioni ed un comune denominatore: come si comportano i cani quando i padroni non sono in casa?

Pets – Vita da animali, il nuovo film uscito il 6 ottobre, è un racconto semplice e divertente a portata di grandi e piccini, con cui gli autori di Cattivissimo Me hanno cercato di raccontare la vita quotidiana di un gruppo di animali domestici.

È ambientato a New York, città già toccata dai Minions nel penultimo film creato dagli autori della serie Cattivissimo Me (sarà un caso?), all’interno di una palazzina in cui cani, gatti e un uccellino vivono coi rispettivi padroni.

Siccome Pierre Coffin & Co. non hanno meglio da fare che spararci trailer che raccontano interamente il film (come nel caso di Minions – Il film), i primissimi minuti sono come nel trailer.

I “pets” appaiono uno dopo l’altro e in cui mostrano la loro quotidianità in assenza dei padroni, tra attese dietro la porta, smisurata passione per il cibo dell’uomo e simulazioni di volo.

Il protagonista principale è il terrier Maximilian, detto Max, innamorato della sua padrona Katie. Presto la sua tranquillità verrà destabilizzata dall’arrivo di Duke, cagnone preso dal canile proprio da Katie, con cui non sarà amore a prima vista.

Ma alcune circostanze metteranno Max e Duke di fronte alla necessità di deporre le armi e di fare squadra.

MAX E DUKE, DA NEMICI A COMPLICI

pets_-_vita_da_animali_teaser_trailer_screenshotIn quella che sembra la riedizione a quattro zampe di Toy Story, con Max e Duke a vestire i panni di Woody e Buzz, i due cani saranno costretti ben presto a fare coppia.

Spinti dalla voglia di causarsi problemi, finiscono in un quartiere di gatti randagi, da cui riusciranno a scappare, prima di essere catturati dagli acchiappa animali.

L’intervento del coniglietto Snowball per liberare un bull-dog e la bugia della nuova coppia canina (non siamo domestici, mangiamo gli umani) li porterà a diventare temporaneamente membri dell’esercito di “Palla di neve”.

Max e Duke si libereranno di Vipera e saranno costretti a scappare, finendo a Brooklin e diventando bersaglio della ricerca con vendetta di Snowball.

Ma non sono gli unici a cercare i due cani scappati. Gidget, Sweetpea, Mel, Buddy e Chloe, con l’aiuto di Pops, una volta accortisi della scomparsa dei due amici, si muovono alla loro ricerca.

955905I due “gruppi di ricerca” si incontrano-scontrano sul ponte e in mezzo al traffico, con Gidget che diventa Kill Bill versione 4 zampe ed abbatte l’intero esercito di Snowball, mentre il furgone degli acchiappa-animali contenente Duke in gabbia cade giù dal ponte.

Nonostante il pericolo di annegare, Max riuscirà a liberare Duke (prezioso l’aiuto di Snowball) e tutti gli animali domestici torneranno a casa prima del rientro dei padroni.

Siccome il lieto fine è il classico epilogo di questa tipologia di film, Katie, Max e Duke diventeranno un’unica famiglia, mentre Snowball tornerà ad essere un tenero coniglietto bianco quando verrà preso da una bambina e portato a casa.

PIACEVOLE, MA NON ECCEZIONALE

53815_pplPer ogni film e in fondo ad ogni recensione, dell’autore ci vuole una giusta opinione.

Il film è adatto a tutti, ma naturalmente la storia e i dialoghi sono più proiettati a catturare il pubblico dei bambini.

La storia ricorda Toy Story, mentre i trailer svelano troppo, come già avvenuto (in maniera ancora più evidente) in Cattivissimo Me.

Ma gli autori della saga dei Minions pare non lo abbiano ancora capito, ricadendo in errore.

Il mio voto personale è di 3 stelle su 5, in sintonia con il giudizio di My Movies e Coming Soon. Il pubblico, invece, si è espresso accendendo 4 stelle.

Annunci

7 commenti

      1. Lo trovi su ebay, e probabilmente anche su SKY. Se ti va, poi fammi sapere come l’hai trovato. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie a te per la risposta! 🙂

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...