Fischio Finale

Quando sei anni fa smisi di fare l’istruttore di calcio per prendere la strada del nuoto da atleta master, da istruttore e da blogger/intervistatore, la cosa che dissi tra me e me fu: “niente più calcio!”.
Ma mai avrei immaginato di rientrarvi per un’attività che unisse sport ed animazione, facendo uscire di nuovo quel discreto istruttore di calcio che c’è in me.
Il tutto è avvenuto per via dell’evento “Palla Ai Centri”, in cui mi sono occupato, insieme al team di lavoro con cui si è collaborato, alla selezione di quattro squadre da 10 atleti in due centri commerciali del milanese: Il Carosello di Carugate e Il Fiordaliso di Rozzano, che si erano affrontate ieri pomeriggio sul prato (sintetico per l’occasione) dello Stadio San Siro di Milano.
E’ stato un bell’evento, che è filato liscio e che si ha visto il centro di Rozzano vincere 3 partite su 4. Specifico una cosa: avendo io selezionato gli 80 partecipanti, meriti e colpe dei risultati sono i miei -.-” .
Il caldo non ci ha risparmiati, ma se penso di aver fatto la mascotte inscatolata sotto al sole il giorno prima, mi va bene essere a bordo campo anche a 36°.
Ieri pomeriggio, e durante le selezioni, Evaristo Beccalossi ha avuto modo di vedere in azione i selezionati, mostrandosi in tutta la sua semplicità ed umiltà. A dimostrazione che essere (o essere stati) calciatori non significa perdere quella componente umana che in questo mondo in cui viviamo fa sempre la differenza.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...